Crea sito
Benvenuti sul sito SuccessiMusicali.altervista.org 

Clicca su un decennio nel menù in alto per ascoltare tutti i più grandi successi relativi a quel periodo.
Ascolterai e vedrai la canzone che desideri nella versione audio/video originale.

Se cerchi una canzone in particolare, cercala nella barra di ricerca.

Music Summer Festival: le 12 pagelle della prima puntata


Il 4 luglio 2013 abbiamo visto su Canale 5 la prima puntata di "Music Summer Festival - Tezenis Live". Ecco le nostre valutazioni sulle esibizioni. Saranno sintetiche, con un voto, e coinvolgeranno le sole esibizioni live, quindi verranno escluse (per ovvi motivi) tutte le performance della serata in playback.

Nel caso in cui avessimo male inteso un'esibizione live con una in playback o viceversa, vi preghiamo di segnalarcelo nei commenti per fare delle verifiche. Ci occuperemo dei big (non degli ospiti stranieri) e dei giovani (anche di Clementino che ha vinto la serata) tralasciano le performance dei deejay Matrix e deejay Paki (il secondo ha vinto la prima fase della mini gara).

 

Moreno - Che confusione (2013), brano estratto da "Stecca", album d'esordio in classifica da 7 settimane di cui sei da numero uno. L'album più venduto di questa estate, oggi platino, porta il suo brano estivo di successo. Moreno, smessi i panni di "Amici", ritrova i suoi e si vede. È così piccolo su quel palco, ma la sua energia è più esplosiva che mai. 

MORENO - 7/8

Eros Ramazzotti, Nicole Scherzinger - Fino all'estasi (2013), secondo estratto da "Noi", porta sul palco l'intesa artistica e umana dei due cantanti. La performance è ottima e diverte. La passione di Eros è sempre più forte. Anche in tv in veste "promozionale". Bravo.

EROS RAMAZZOTTI E NICOLE SCHERZINGER - 8

Fedez - Alfonso Signorini (Eroe nazionale) (2013) estratta da "Sig. Brainwash - L'arte di accontentare", brano protagonista delle classifiche negli ultimi mesi. Tra tutte le volte in cui abbiamo visto questa canzone portata live in tv, questa è senza dubbio quella dove ha dato più energia al pezzo.

FEDEZ - 7/8

Antonio Maggio - Anche il tempo può aspettare (2013). La sua teatralità che gli ha fatto vincere Sanremo 2013 in questo brano sembra più stucchevole. È poco energico, scarsamente convinto. Il pubblico appare comunque coinvolto dalla freschezza della canzone, con un testo non banale.

ANTONIO MAGGIO - 6/7

Clementino - O' vient (2013), estratto dal brano "Mea Culpa" è un brano avvolgente, fa respirare un modo di fare rap a cui la scena milanese non ci ha abituati. Ma la cosa che ci ha colpito più di tutte è la sua sincera emozione nell'essere lì in quel momento. Un fattore umano che a volte, in altri artisti in tv, non vediamo.

CLEMENTINO - 8+

Emma - Dimentico tutto (2013). La voce in questa occasione non era al massimo delle sue potenzialità, tra l'altro non è un brano facilissimo live, sembra. Ma Emma ha messo come sempre in campo la sua energia, la sua passione. La vogliamo un po' più precisa nelle prossime performance. In ogni caso, brava.

EMMA MARRONE - 7

Gue Pequeno - Bravo ragazzo (2013). Vederlo su Canale 5, da solo che non canta P.E.S con i Club Dogo fa un certo effetto. E effettivamente in questa occasione il Guercio è stato bravo, ma forse ci aspettavamo qualcosa in più. La ricezione del pubblico è stata comunque ottima anche se sembrava un po' "chiuso", non si mostrava al pubblico, ma in fondo questo fa un po' parte del suo stile.

GUE PEQUENO - 7

Alessandro Casillo - Io scelgo te (2013), un brano d'amore che rilancia la sua carriera in modo più maturo dopo la vittoria a Sanremo Giovani 2012 e un periodo di breve ritiro dalle scene per pensare ai nuovi progetti. È tornato, in forma e un po' meno emotivo. È il Casillo che abbiamo visto nella sua prima grande data a Milano a fine 2012, più sicuro. Ci riserverà altre sorprese?

ALESSANDRO CASILLO - 6 E MEZZO

Pino Daniele - Non si torna indietro (2013). Se si poteva ricreare l'atmosfera del Festivalbar, il maestro ci è certamente riuscito. Un maestro pacato che con i suoi brani sa sempre emozionarci. Non sarà una hit che conquisterà le radio d'estate, ma ci ha fatto sognare.

PINO DANIELE - VOTO 8

Raphael Gualazzi - Don't call my name (2013) tratta dal suo nuovo album "Happy Mistake". Una canzone piena di energia, portata sul palco live in un modo strepitoso, esplosivo. La sua capacità di fare musica di qualità in ogni contesto è altissima. Bravo.

RAPHAEL GUALAZZI - VOTO 8

Coez - Siamo morti insieme (2013). Il suo atteggiamento vagamente naif ci ha divertito, ma la performance live era di mediocre qualità. Un peccato, perché "Siamo morti insieme" è un bel pezzo e molti pezzi buoni sono contenuti nel suo album d'esordio "Non erano fiori". Si rifarà.

COEZ - VOTO 6

Renzo Rubino - Pop (2013) non sarà un capolavoro di canzone, ma il segreto di questo ragazzo è la capacità di portare i brani dal vivo in un modo straordinario. Toglie ogni alone di diffidenza. Bravissimo. Sa conquistare il pubblico.

RENZO RUBINO - 7+

(fonte: panorama)

Condividi su facebook

Trovaci su Facebook